ORDINANZA 92 della Regione Campania, riaprono le scuole: le nuove regole

Covid, didattica in presenza, ripartono da domani 25 novembre le lezioni per la scuola dell’infanzia e le prime classi della primaria. Il governatore della Campania, Vincenzo De Luca ha firmato l’ordinanza n.92 che prevede appunto l’apertura delle scuole. Viene lasciata tuttavia la possibilità ai sindaci dei singoli comuni della Campania, la possibilità di lasciarle chiuse, ove ritengano sia necessario. Questi ultimi infatti, tenuta presente la situazione epidemiologica del loro territorio si riserveranno in piena autonomia la decisione su una possibile riapertura o meno.

Nell’ordinanza si fa riferimento ovviamente anche al personale scolastico. Viene rimandata in capo ai dirigenti scolastici la verifica delle loro condizioni lavorative, la quale dovrà avvenire nella massima sicurezza. Resta un punto fermo, la possibilità di effettuare uno screening su base volontaria. Pochi giorni fa è stato fornito un numero verde apposito per prenotare eventuali tamponi.

Scuole in Campania: l’ordinanza numero 92

ORDINANZA n. 92 del 23 novembre 2020

Il rientro a scuola dopo settimane per alcuni è giusto per altri no. Pareri discordanti che si alternano alla paura di un possibile contagio tra i bambini. Loro, che d’altro canto hanno tutto il diritto di ricevere un’istruzione adeguata. Tornare tra i banchi nel pieno rispetto delle regole anti-covid è sicuramente uno dei primi passi verso una normalità tanto attesa.

++ COMUNICATO STAMPA ++
COVID-19, ANTICIPAZIONE ORDINANZA SCUOLE
(a cura dell’Unità di Crisi)

🔴#CORONAVIRUS: l’Unità di…

Pubblicato da Vincenzo De Luca su Lunedì 23 novembre 2020

Potrebbe anche interessarti