De Luca, il campo rom di Scampia diventa zona rossa: l’ordinanza

L’Ordinanza n°94, firmata dal Presidente Vincenzo De Luca, ha istituito una zona rossa nell’area del campo rom di Scampia.

L’ordinanza in questione, che contiene ulteriori misure di prevenzione e contenimento del contagio da Covid-19, prevede anche l’attuazione di una “zona rossa” relativa al campo rom situato lungo la Circumvallazione esterna di Scampia.

Campania, ipotesi zona arancione: cosa si potrà fare

Nel frattempo prosegue il lavoro della Regione di contrasto alla diffusione del contagio. Si invitano le autorità preposte e quindi le forze dell’ordine a garantire il rispetto dell’ordinanza, e nel caso del campo rom, anche l’isolamento sia diurno che notturno.

Campo rom di Scampia – cosa prevede la zona rossa

Secondo quanto previsto dall’ordinanza, “ai cittadini aventi residenza, domicilio o dimora presso il menzionato Campo Rom di Napoli (Circumvallazione Esterna) è fatto obbligo di isolamento domiciliare, con divieto di allontanamento dalle proprie abitazioni, fatte salve esigenze sanitarie o connesse all’acquisizione di generi di prima necessità“; inoltre, “è fatto divieto di transito in ingresso e in uscita dal Campo Rom“.

Inoltre è specificato che “il Comune di Napoli, d’intesa con l’Unità di Crisi regionale e con il supporto della
Protezione civile e del volontariato, assicura ogni forma di assistenza ai cittadini di cui all’art.1,
anche attraverso la somministrazione di derrate alimentari e generi di prima necessità per tutta la
durata di efficacia del presente provvedimento”.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più