Auriemma: “Mughini chieda scusa a Maradona”. Lui ribatte: “Pagliaccio napoletanista”

A ‘Tiki Taka’ è andato in onda un vero e proprio scontro tra Giampiero Mughini e Raffaele Auriemma. A scatenare la bufera è ancora il caso Maradona.

Hanno indignato la popolazione le parole pronunciate da Mughini a poche ore dalla scomparsa del campione. Ora, proprio durante la trasmissione, ha ribadito il suo pensiero non mostrando alcun segno di pentimento per le offese rivolte al defunto.

Auriemma contro Mughini

Di qui l’ira del giornalista Auriemma: “Provo dolore per non aver sentito da parte di Giampiero parole non dico di scuse ma almeno un po’ più morbide”. Ma Mughini ribatte: “Io invece gradirei non dover più sopportare Auriemma”.

Il botta e risposta tra i due continua:

“Io ho tolleranza umana nei tuoi confronti, sto andando avanti. Addirittura Pelé si è speso con parole meravigliose per Maradona.”

“Io le sottoscrivo, avrei potuto firmarle io le parole di Pelé. Non devo imparare da te quali parole usare” – risponde l’opinionista juventino.

“Non devo dirtele io le parole da usare, dovresti saperle tu vista l’età che hai” – prosegue Auriemma – “Però vedo che insisti. Io mi sono fermato, tu insisti perché non hai nemmeno un minimo di buonsenso. Lasciamo perdere, andiamo avanti.”

Mughini chiude urlando: “Buffone placati. Piccolo uomo così, placati. Pagliaccio napoletanista. Ma come si spegne? Basta con queste stron***e.”

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più