Casola di Napoli, 44enne accoltellato per una lite dal cugino

uomo accoltellatoUn uomo è morto accoltellato nel corso di una lite a Casola di Napoli, piccolo comune dei Monti Lattari. A rendere noto l’accaduto è l’Ansa.

La vittima è Salvatore Palombo, un uomo di 44 anni. Ad accoltellarlo sarebbe stato il cognato, U.L., anche lui di 44 anni, che risulta essere anche cugino della vittima. U.L. avrebbe sospettato delle inesistenti avances di Palombo nei confronti della figlia. Il presunto responsabile della morte di Palombo si trovava inoltre agli arresti domiciliari per traffico di gasolio. Entrambi gli uomini, secondo quanto si apprende, avevano piccoli precedenti per droga.

La lite sarebbe avvenuta ieri nella palazzine popolari di via Vittorio Veneto intorno alle ore 16. Quando la discussione è degenerata, U.L. avrebbe utilizzato un coltello da cucina per aggredire Palombo. In seguito sarebbe stato un terzo uomo a soccorrere l’uomo che era stato accoltellato, portandolo al Pronto Soccorso dell’ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia

Tuttavia per Palombo non c’è stato nulla da fare: quando è arrivato in ospedale era già privo di vita. L’uomo è morto dissanguato in seguito ai numerosi tagli all’addome che aveva subito, lasciando la moglie e tre figli. I carabinieri hanno ricostruito immediatamente l’accaduto, e arrestato il cugino/cognato, presunto responsabile del delitto.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più