Napoli, cane precipita in un burrone di 6 metri: lo salvano Polizia e Vigili del Fuoco

cane napoli salvatoNapoli – le forze dell’ordine salvano un cane in difficoltà. Nelle vacanze natalizie appena trascorse la Polizia e i Vigili del Fuoco hanno avuto molto lavoro da compiere, chi per un motivo chi per un altro.

Ieri hanno unito le forze e hanno aiutato un cane in difficoltà a Napoli. Il piccolo amico a quattro zampe si era intrufolato in un cantiere di Via Posillipo precipitando in un fosso profondo 6 metri. La tempestiva chiamata della padrona ha fatto sì che i due corpi di Stato potessero salvare il cagnolino in difficoltà e riconsegnarlo alla padrona.

A darne la notizia è la Questura di Napoli sulla propria pagina facebook: “Una brutta avventura per “Coco” che, dopo essersi allontanato dalla sua abitazione, si è intrufolato in un cantiere di #viaPosillipo ed è precipitato in un fossato profondo sei metri. La sua padrona ha così contattato il #113 e, grazie ai #poliziotti del #Commissariato #Posillipo ed ai #VigilidelFuoco , il cane è stato salvato e riaffidato alla proprietaria. #lamiciziaèunacosaseria“.

I Vigili del Fuoco hanno avuto molto da fare in questi giorni a causa del maltempo e dell’allerta meteo che ormai incombe sulla Campania da una settimana. La Polizia invece durante le feste è stata protagonista di un gesto tanto dovuto quanto ammirato.

La vigilia di Natale infatti una coppia di Torre del Greco affetta da covid non poteva scendere per comprare medicine alla loro piccola figlia che aveva la febbre alta. Ecco che alcuni poliziotti in servizio, dopo la segnalazione, sono andati in farmacia a ritirare i medicinali e consegnarli alla coppia in difficoltà. I poliziotti hanno anche avuto un encomio.

Potrebbe anche interessarti