Raccolta fondi per il rider derubato, metà del ricavato donato alla Fondazione Cannavaro Ferrara

rider fondazione cannavaro ferraraHa fatto il giro del web il video del rider derubato del proprio scooter la notte del 1 gennaio a Calata Capodichino mentre si trovava per strada a consegnare delle pizze. Immediatamente è scattata la gara di solidarietà a favore del 52enne Gianni Lanciano con una raccolta fondi per ricompare il mezzo rubato. Una raccolta che in poche ore ha visto più di 11 mila euro raccolti (tra cui 2.500 del giocatore della Lazio, Fares).

La Polizia ha poi rintracciato i colpevoli (tutti giovanissimi che hanno spiegato come si trattasse di bullismo non di rapina) e ha restituito il mezzo a Gianni. Il rider ha così deciso di tenere metà dei soldi e di donare l’altra metà: circa sei mila euro quindi sono andati alla Fondazione Cannavaro Ferrara sempre vicina ai più bisognosi. Ad annunciarlo è Vincenzo Perrella, un agente di viaggio di Casalnuovo e ideatore della raccolta fondi online, in un post pubblicato sul suo profilo Facebook:

“Una maratona di solidarietà si è sin da subito attivata in rete dopo che il video della rapina ha iniziato a circolare attraverso i social network. L’obiettivo di 5 mila euro della raccolta fondi, in poche ore ha doppiato e superato l’importo prefissato. Alla notizia dell’importo totalizzato, Gianni ha deciso non solo di perdonare i 6 ragazzi del folle gesto ma di devolvere metà dell’importo alla Fondazione Cannavaro Ferrara e di dare una mano a quei giovani che si sentono abbandonati a loro stessi senza futuro o meta da raggiungere”. 

COMUNICATO STAMPA

Rider rapinato e picchiato dona alla Fondazione Cannavaro e Ferrara la metà dell’importo raggiunto…

Pubblicato da Vincenzo Perrella su Martedì 5 gennaio 2021

La notizia è stata confermata dalla Fondazione.

 

 

Potrebbe anche interessarti