Marigliano prega per Alessio, ricoverato a 11 anni per un aneurisma

alessio aneurisma

L’intera comunità di Marigliano si è unita in preghiera e in sostegno del piccolo Alessio, un ragazzino di soli 11 anni colpito da aneurisma cerebrale.

A riportare la notizia è Il Roma. Secondo quanto si apprende, il ragazzino ha accusato un malore lo scorso 5 gennaio, e ha perso i sensi mentre si trovava seduto sul divano di casa. Alessio è stato quindi trasportato immediatamente al Santobono, dove i medici hanno subito compreso la gravità della situazione.

Il ragazzino ha già subito due operazioni chirurgiche nello stesso ospedale pediatrico: al momento è ricoverato in rianimazione e sta lottando tra la vita e la morte. L’intera comunità di Marigliano, intanto, prega per lui e per la sua famiglia, nella speranza che il piccolo riesca a vincere anche questa battaglia.

Negli ultimi giorni, purtroppo, oltre ad Alessio anche una giovane mamma di Giugliano è stata colpita da aneurisma cerebrale, perdendo la vita per questo: la donna si chiamava Pina Sasso e aveva 38 anni. Pina ha lasciato un gran vuoto nel cuore del marito, dei due figli e delle persone che la conoscevano. Particolarmente struggenti i messaggi pubblicati in suo onore dalle amiche, che sui social hanno scritto messaggi ricchi di tristezza e di affetto.

Potrebbe anche interessarti