Reggia di Caserta, proseguono i lavori alla Pescheria: allestito pontile per l’isolotto

Proseguono importanti restauri nel Parco Reale della Reggia di Caserta, precisamente alla Pescheria. Si tratta di un lago artificiale, non molto distante dalla Castelluccia, che presenta al centro un’isoletta ritenuta irraggiungibile, almeno fino ad oggi. Infatti è stato costruito un pontile galleggiante per poter movimentare in sicurezza e rapidamente materiale e uomini.

In occasione degli interventi di “Restauro di elementi architettonici artistici e di verde storico”, realizzati con i Fondi FSC del I Lotto, la Direzione ha ritenuto fondamentale agire anche in questa zona del Parco per della manutenzione straordinaria.

Al momento, l’area della Pescheria non è ancora accessibile ai non addetti, dato che i lavori sono ancora in corso. A diffondere la notizia dell’inizio dei lavori è stata proprio la pagina Facebook della Reggia di Caserta tramite un post, che spera di poterla aprire al pubblico il prima possibile. Ma, nel frattempo, è comunque possibile visitare il resto del Parco Reale, che ha riaperto in data 18 gennaio.

Pescheria della Reggia: un po’ di storia

A realizzare questo lago fu l’architetto Francesco Collecini nel 1769, chiamato precisamente “Pescheria Grande”. Era destinato alle esercitazioni per le battaglie navali del piccolo Ferdinando IV e prevedeva l’utilizzo di modellini appositamente costruiti. Al centro della costruzione vi troviamo un isolotto detto “la pagliara”, ricco di vegetazione, che doveva contenere un padiglione con frecce e cannoncini, ma successivamente fu trasformato in un luogo di intrattenimento per gli ospiti.

#RestauriReali 🌊 | Proseguono gli importanti restauri anche nel Parco Reale, con i lavori alla Peschiera. In occasione…

Pubblicato da Reggia di Caserta su Martedì 19 gennaio 2021

Potrebbe anche interessarti