Una targa per Pasquale Apicella: il comune di Napoli ricorda il poliziotto scomparso tragicamente durante il suo lavoro

targa pasquale apicella

Una targa e una cerimonia per ricordare Pasquale Apicella, assistente della Polizia di Stato, morto tragicamente in uno speronamento dell’auto mentre inseguiva un veicolo con a bordo dei rapinatori.

Il simbolo è stato affisso a Calata Capodichino proprio nel luogo in cui, il 27 aprile, ha perso la vita il giovane poliziotto. Alla cerimonia erano presenti autorità cittadine e la moglie di Lino Apicella, la quale si è così espressa in merito all’attività svolta dal Comune di Napoli:

“L’importante è il riconoscimento al sacrificio di mio marito per la sua memoria principalmente, perché non venga dimenticato. Io credo che possa essere di esempio che mio marito ha speso la sua vita per la giustizia, ha indossato un’uniforme credendoci fino alla fine, la portava cucita sulla pelle. Credo che nella nostra realtà anche un riconoscimento così importante possa essere d’esempio. Al giuramento di mio marito io ero a fianco a lui con mio figlio, e la felicità dei suoi occhi è la prima cosa che mi viene in mente oggi.”

Presente all’incontro anche il sindaco Luigi de Magistris, che ha voluto sottolineare l’importanza della targa a Pasquale Apicella, in un momento storico altrettanto difficile:

“Ha un’importanza enorme, c’è stata una grande volontà di tutti e determinante è stato quello che abbiamo voluto fare per la moglie, per la famiglia e per i figli. La targa è molto bella e serve per ricordare quello che è accaduto e per non dimenticare, perché le tragedie talvolta si ripetono anche perché ci si dimentica troppo spesso di quello che accade nei nostri luoghi e nelle nostre strade. Quindi un giorno della memoria forte, con tutta la città qui unita nel ricordo di un poliziotto che ha dato la vita nell’adempimento del suo dovere.”

La famiglia del poliziotto, recentemente, è stata anche vittima di un furto presso la propria abitazione.

Qui il video dell’intervista.

Potrebbe anche interessarti