Furto in casa Apicella, rubato un Go-Kart che regalò al figlio. La moglie: “Mi hanno portato via quel poco che restava di te”

pasquale apicellaUn furto in casa Apicella, avvenuto nei giorni scorsi, ha accentuato lo sconforto dei familiari, già scossi per la perdita  del poliziotto.

Pasquale Apicella è morto a soli 37 anni, mentre cercava di sventrare una rapina, lo scorso aprile. La moglie, Giuliana Ghidotti, giovedì si è accorta che il garage della propria abitazione, sita a Villaricca, era stato letteralmente svaligiato.

A Fanpage la donna ha spiegato: “Hanno rubato tutto. Io me ne sono accorta giovedì ma erano due mesi che non andavo a casa quindi non so quando sia potuto accadere. Stranamente nessuno si è accorto di niente”.

Un danno tutt’altro che materiale, quanto affettivo. Gli oggetti rubati, dopo la perdita del giovane, erano diventati ormai soltanto ricordi a cui aggrapparsi, eppure i malviventi non si sono fermati nemmeno dinanzi a un tale dolore. Anzi, hanno preso uno degli ultimi regali che il piccolo Thiago aveva ricevuto dal suo papà.

“Il Go-Kart lo aveva regalato mio marito a nostro figlio. Era stato modificato da mio marito perché nostro figlio non arrivava a mettere i piedini sui pedali e quindi lui aveva fatto fare una modifica in modo che potesse guidarlo. Il problema è che non avendo foto non è facile da rintracciare. Però per noi aveva un immenso valore affettivo” – ha continuato.

Il profilo Facebook della donna è diventato una sorta di diario in memoria del caro marito defunto. Nell’ultimo post ha affrontato la questione del furto avvenuto in casa Apicella, dicendo: “Sono giorni che penso alle cose che avevamo giù al box. In questi anni avevamo portato quasi tutto lì, cose che avevamo comprato con tempo e sacrificio e soprattutto scegliendole insieme”.

“Tra queste, una trapunta che avevo adocchiato un paio di anni fa ma che costava un po’. Te ne parlai, te la feci vedere e tu me la regalasti, nonostante tutto”.

“In quel box c’erano ricordi, sacrifici, le nostre scelte. Era quel poco che mi restava per rimanere aggrappata un domani ad una quotidianità con te. E loro mi hanno portato via anche questo” – ha concluso.

Potrebbe anche interessarti