Villa Rufolo, il gioiello della Costiera Amalfitana riapre al pubblico

Villa Rufolo, simbolo per eccellenza di Ravello, piccola perla della Costiera Amalfitana, da oggi, mercoledì 27 gennaio 2021, riapre al pubblico.

Villa Rufolo riapre al pubblico

Dopo mesi di chiusura, a seguito dell’avvento del covid-19, la splendida Villa è pronta ad accogliere nuovamente i visitatori dal lunedì al venerdì con orario continuato dalle 9.30 alle 15.30. L’ultimo ingresso è previsto per le ore 15:00. Come da disposizioni governative il Complesso Monumentale resterà chiuso sabato e domenica.

Il costo dei biglietti per visitatori singoli è confermato a 6 euro. Per gruppi di 10 persone, bambini tra i 5 e i 12 anni e per gli over 65 il prezzo scende a 5 euro. Il percorso di visita si svilupperà esclusivamente all’aperto.

Per quanto riguarda i gruppi c’è un massimo da rispettare di 5 persone per i visitatori autonomi (ad eccezione di nuclei familiari conviventi) e un massimo di 10 persone per gruppi accompagnati da guide turistiche. Per gruppi da 6 e fino a 10 persone è obbligatoria la prenotazione con almeno 72 ore di anticipo via e-mail a segreteria@villarufolo.it e segreteria@fondazioneravello.it.

In Villa Rufolo inoltre, è obbligatorio indossare sempre la mascherina e mantenere una distanza di sicurezza di almeno 1 metro dagli altri visitatori evitando assembramenti. La Fondazione Ravello si riserva di misurare la temperatura all’ingresso. L’accesso sarà vietato in caso di febbre superiore a 37.5°.

Seppur con l’introduzione di alcune limitazioni, i luoghi della cultura in Campania sono ritornati a popolarsi. In zona gialla, infatti, sono nuovamente consentite le visite all’interno di musei e siti archeologici. Già nella prima settimana di riapertura alcune celebri sedi culturali hanno fatto il pieno di visite. Basti pensare al MANN o alla Reggia di Caserta. Diversi, inoltre, gli enti che hanno accolto la notizia della ripresa riservando ai cittadini promozioni ed ingressi gratuiti.

Villa Rufolo: gioiello della Costiera Amalfitana

Villa Rufolo è un affascinante edificio risalente al XIII secolo, la cui architettura è una mix tra lo stile arabo, siculo e normanno. In origine apparteneva ad una delle famiglie più potenti del Mezzogiorno dalla quale ne ha preso il nome.

Basta oltrepassare l’ingresso di Villa Rufolo, attraverso la Torre decorata, per rendersi conto della bellezza di questo luogo. La vista dalla terrazza affacciata sul mare è da mozzare il fiato: il colore dei giardini si unisce al blu delle acque della Costiera Amalfitana regalando scenari unici.

Potrebbe anche interessarti