Covid, 10 casi tra i sanitari del San Giovanni Bosco: pazienti trasferiti

covid san giovanniIl covid continua a contagiare anche infermieri e medici, sempre in prima linea in questa battaglia che ormai dura da quasi un anno. Sono 10 infatti gli operatori sanitari risultati positivi al covid e che lavorano tutti in uno stesso reparto del San Giovanni Bosco di Napoli. L’ospedale da tre mesi è stato convertito a struttura per pazienti covid che non necessitano di cure urgenti (sub-intensiva o terapia intensiva).

A dare notizia della positività dei 10 sanitari è ‘Il Mattino’ che spiega come i casi siano emersi martedì sera durante i normali controlli preventivi sul personale. I sanitari lavorano tutti nella Terza Medicina quindi i pazienti del terzo piano sono stati trasferiti a scopo precauzionale. Un blocco durato due giorni per consentire anche la sanificazione degli ambienti, ora la situazione infatti è tornata alla normalità.

Come riferito nel bollettino dell’Asl Napoli 1, nel Covid Center San Giovanni Bosco si trovano 30 pazienti in degenza, quelli in degenza specialistica 6 sono di ortopedia, 12 di chirurgia, 7 di cardiologia e 4 di Utic. Soltanto qualche giorno fa, erano stati trovati 7 positivi tra il personale medico degli ospedali Cardarelli e Cotugno di Napoli. Tutti e sette i sanitari si sono sottoposti alla prima dose di vaccino anti-covid. Si tratta  di due medici, quattro infermieri e un operatore socio-sanitario.

Potrebbe anche interessarti