Bacoli, il Palazzo dell’Ostrichina come sede per i vaccini: si parte da fine mese

palazzo ostrichina vaccini

Continuano i sopralluoghi in tutta la Campania per stabilire quali sedi siano le più adatte per la somministrazione dei vaccini covid alla popolazione. A Napoli si è scelto per i sanitari la Mostra d’Oltremare e per il resto dei cittadini dell’Asl Napoli 1, il Museo e il Real Bosco di Capodimonte.

Ora è il sindaco di Bacoli, Josi della Ragione, a indicare il Palazzo dell’Ostrichina (vicino alla Casina Vanvitelliana) come sede per l’Asl Napoli 2 Nord. In un post sul suo profilo Facebook, il primo cittadino indica questo luogo incantevole, incastonato nella natura, come probabile sede della campagna vaccinale che dovrebbe partire a fine mese per la popolazione di Bacoli e di Monte di Procida:

Abbiamo candidato il Palazzo dell’Ostrichina come sede per effettuare i vaccini ai cittadini di Bacoli e Monte di Procida. Il Parco Reale Borbonico, che porta alla Casina Vanvitelliana, sarà così, per qualche mese, la casa per circa 40.000 flegrei. Una meraviglia naturalistica, paesaggistica ed architettonica che mettiamo a disposizione della comunità per uscire presto da questa terribile pandemia. Sarà sempre più il Parco della Salute Pubblica. Lì dove si sono già svolti i test sierologici prima, ed i tamponi adesso, a centinaia di bacolesi. E che vogliamo diventi il luogo della vaccinazione di massa. I giardini del Fusaro come centro della rinascita. Abbiamo già effettuato il sopralluogo con l’Asl Napoli 2 Nord e la Protezione Civile. Vogliamo partire presto, già da fine febbraio, inizio marzo. Dobbiamo farcela. Insieme. Un passo alla volta”.

Abbiamo candidato il Palazzo dell’Ostrichina come sede per effettuare i vaccini ai cittadini di Bacoli e Monte di…

Pubblicato da Josi Gerardo Della Ragione su Lunedì 1 febbraio 2021

La proposta è stata accettata e in questi giorni si è lavorato per allestire la sala.

Una bellissima notizia per tutti noi.
Sono ormai praticamente terminati i lavori per l’allestimento del punto vaccinale…

Pubblicato da Peppe Pugliese su Lunedì 8 febbraio 2021

Nonostante i ritardi nella consegna delle dosi di vaccino a tutta Italia, in Regione Campania sono ad oggi state somministrate 178.633 dosi su 179.545 dosi consegnate pari al 99,5% del totale.

Potrebbe anche interessarti