Torre Annunziata, 255 casi covid in 5 giorni: chiuse scuole e alcune strade della città

covid torre annunziata

L’8 febbraio Torre Annunziata è tornata a essere zona gialla come il resto della Campania. Il sindaco infatti non ha prolungato l’ordinanza che aveva collocato la città in zona arancione ma ha predisposto la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado fino al 16 febbraio.

Inoltre sono state chiuse al pubblico dalle ore 11 alle ore 22 numerose strade (fatta salva la possibilità di attraversamento e di accesso ad esercizi commerciali, abitazioni private e studi professionali, ma con divieto assoluto di stazionamento): via Caravelli, via Fusco, via Alfani, corso Umberto I e piazzale Kennedy.

Ma nonostante queste nuove restrizioni, il numero dei casi covid è in continua crescita a Torre Annunziata. Nel bollettino diffuso oggi e relativo alla giornata di ieri, sono stati registrati 52 nuovi positivi per un totale di 881 cittadini attualmente positivi: 868 posti in isolamento domiciliare e 13 ricoverati.

🦠 EMERGENZA CORONAVIRUS: 52 NUOVI CONTAGI E 20 GUARIGIONI

Sono 52 i nuovi casi di contagio da Covid-19. Al contempo si…

Pubblicato da Comune di Torre Annunziata – Pagina Istituzionale su Mercoledì 10 febbraio 2021

Ieri invece erano stati 39 i nuovi casi, mentre 114 i casi registrati il 6 e 7 febbraio. 50 invece quelli del 5, per un totale negli ultimi 5 giorni di 255 contagi covid a Torre Annunziata, una media di 51 contagi al giorno. Numeri che hanno spinto il sindaco Vincenzo Ascione a sospendete le scuole in presenza fino al 16 febbraio:

“Sospesa dal 9 al 16 febbraio l’attività didattica in presenza di tutti gli istituti scolastici di ogni ordine e grado, pubblici e privati, presenti sul territorio di Torre Annunziata, e dei servizi educativi della scuola dell’infanzia (sistema integrato di educazione ed istruzione 0-6 anni)”.

Sospeso anche il mercato settimanale del venerdì negli spazi antistanti lo stadio comunale “A. Giraud”, compreso l’esercizio delle attività di vendita di generi alimentari.

Potrebbe anche interessarti