Mamme e bimbi in strada per Carnevale, sindaco di Frattamaggiore chiama la Polizia

frattamaggiore carnevaleOggi si festeggia Carnevale e complice il bel tempo, molte mamme hanno deciso di scendere in strada con i propri bambini travestiti da supereroi e principesse. Un piccolo gesto di normalità per far prendere una boccata d’aria ai più piccini che stanno risentendo, purtroppo anche psicologicamente, delle restrizioni. Molti genitori sono però contrari alle scuole in presenza ma hanno deciso comunque di non rinunciare al martedì grasso.

Per questo il sindaco di Frattamaggiore, Marco Antonio Del Prete, si scaglia contro gli assembramenti creati dai bambini in maschera per il Carnevale. In un post sul suo profilo Facebook, il primo cittadino annuncia anche di aver chiamato la Polizia.

[SIAMO FUORI DI TESTA?] Mi chiedete ogni giorno di chiudere le scuole. Ci lamentiamo tutti i giorni perché i ragazzi si assembrano nei weekend. E poi? Vedo famiglie intere festeggiare il Carnevale in piazza con i propri bambini? Vabbè che a Carnevale ogni scherzo vale… ma questo è troppo!

Ho prontamente chiamato la Polizia locale che ringrazio ancora una volta per il lodevole e tempestivo intervento atto a ripristinare la normalità. Normalità che, ribadisco, è quella di RIMANERE A CASA! Quanto più possibile! Le varianti di SARS-Cov-2 stanno preoccupando il mondo intero e noi dobbiamo fare MASSIMA ATTENZIONE. Non sono più tollerabili atteggiamenti di questo tipo. I nostri bambini un giorno capiranno. Adesso tocca a noi genitori capirlo!”.

[SIAMO FUORI DI TESTA?]

Mi chiedete ogni giorno di chiudere le scuole.

Ci lamentiamo tutti i giorni perché i ragazzi…

Pubblicato da Marco Antonio Del Prete su Martedì 16 febbraio 2021

In Campania le feste di Carnevale, sia all’aperto che in privato, sono vietate per ordinanza. Ma a preoccupare in questo momento sono le varianti, quella inglese come annunciato ieri dal governatore Vincenzo De Luca circola nella nostra Regione già al 25%. Sono molti i virologi che stanno chiedendo maggiori restrizioni e un nuovo lockdown per bloccare sul nascere la diffusione del covid.

Potrebbe anche interessarti