Sassuolo Napoli, la società precisa: “Nessun battibecco tra Insigne e la squadra”

In questo 2021 il Mapei Stadium di Reggio Emilia non porta decisamente fortuna ad Insigne e compagni. Dopo la sconfitta in Supercoppa contro la Juventus, ieri i ragazzi di mister Gattuso sono stati protagonista di una rocambolesca partita contro il Sassuolo terminata al 93′ sul risultato di 3 a 3. Gli azzurri erano riusciti a passare in vantaggio all’ultimo minuto con un rigore del capitano Insigne ma, quando tutto sembrava ormai destinato al termine, Manolas fa una sciocchezza e atterra in area di rigore Haraslin. Rigore e gol del pareggio di Ciccio Caputo.

Juve Napoli – c’è la data del recupero

Buttando all’aria 3 punti che sarebbero stati oro per la rincorsa alla Champions League, a fine partita è stata visibile la furia di Lorenzo Insigne che tornando negli spogliatoi ha dato un calcio ai cartelloni pubblicitari, scaraventando via anche una bottiglia d’acqua. Per questa scena d’ira, alcuni giornali avevano riportato un battibecco tra il capitano e la squadra. Insigne sarebbe stato accusato di aver detto “che squadra di me**a”.

La cosa però è stata subito smentita prima dal suo agente, Vincenzo Pisacane, che a Radio Punto Nuovo ha spiegato la scena: “Quel gesto di stizza penso sia la reazione più normale che si possa avere dopo aver pareggiato una partita al 93’ per la concessione di un calcio di rigore. Insigne, come spesso ho detto, perde due volte, anzi, tre: da capitano, da calciatore e da tifoso del Napoli“.

Da poco anche la società di Aurelio De Laurentiis, con un tweet sul proprio profilo, ha chiarito la posizione della squadra e del suo capitano:

In seguito alle notizie diffuse da diversi media, si precisa che non c’è stato alcun attrito tra il Capitano Lorenzo Insigne e i suoi compagni di squadra. Lo sfogo del calciatore negli ultimi minuti di Sassuolo-Napoli era legato solo al rocambolesco finale di partita“.

 

Potrebbe anche interessarti