Napoli, crolla un’altra strada: autobus bloccato e paura tra i passeggeri

napoli anmNegli ultimi mesi le strade di Napoli e provincia hanno subito numerosi danni – causati dalla pioggia o meno – che hanno creato molti problemi ai cittadini. Questa mattina a Via Aniello Falcone a Napoli si è aperta l’ennesima voragine sul manto stradale e un autobus Anm che era lì di passaggio ha sfiorato la strage. A renderlo noto è l’USB – Unione Sindacale di Base – con un comunicato.

Via Aniello Falcone, pochi minuti fa. Proprio mentre inizia lo sciopero di 24 ore della USB, un autobus dell’ANM, linea 128, sprofonda in una voragine. Il manto stradale, rattoppato (male) come si vede nelle foto, ha ceduto improvvisamente, tra il terrore dei passeggeri e dell’autista, il quale, in modo altamente professionale, ha mantenuto la calma ed ha messo in sicurezza coloro i quali erano a bordo, per poi chiamare i soccorsi.

Solo per caso non c’è stato alcun ferito e non si è assistito ad una tragedia dove poi non paga nessuno, se non le vittime. Una città abbandonata, in cui ora si chiuderà un’altra strada importante e si aprirà l’ennesimo cantiere. I cittadini napoletani meritano più sicurezza e più rispetto“.

E’ allarme manutenzione a Napoli, troppe strade crollano giù e troppi cittadini sono in pericolo. Ad inizio anno abbiamo ben presente il crollo del parcheggio dell’Ospedale del Mare ma così come le immagini dei cedimenti della Chiesa di Santa Maria del Rosario alle Pigne o dell’auto inghiottita nelle vicinanza di Capodichino.

Potrebbe anche interessarti