Cava de’ Tirreni, focolaio di covid in abbazia: morto don Gennaro Lo Schiavo

Il covid fa un’altra vittima tra i religiosi: è morto don Gennaro Lo Schiavo, rettore del Santuario dell’Avvocatella, la “piccola Fatima” di Cava de’ Tirreni.

Negli ultimi giorni, un focolaio di coronavirus scoppiato nell’Abbazia Benedettina della Santissima Trinità aveva contagiato diverse persone, tra cui il noto frate esorcista, che attirava molti fedeli da tutta la Campania. Le sue condizioni si sono aggravate, tanto da rendere necessario il ricovero in ospedale, fino alla triste notizia del decesso, annunciata questa mattina dalla stessa Abbazia Benedettina sui social:

La Comunità monastica della Badia di Cava, in questo momento di prova, nella fede e nella speranza di Cristo risorto, annuncia il ritorno alla Casa del Padre del confratello P.D. GENNARO LO SCHIAVO O.S.B., monaco dell’abbazia cavense dal 17 settembre 1961.

La Vergine Avvocata, il Santo Padre Benedetto e tutti i Santi Padri Cavensi lo accolgano nella Santa Gerusalemme celeste. Lo vogliamo ricordare così, con la sua voce soave, mentre intona l’Inno a Sant’Alferio, fondatore del nostro monastero”.

Anche il sindaco di Cava de’ Tirreni, Vincenzo Servalli, ha reso omaggio a Don Gennaro con un post sulla sua Pagina Facebook: “DON GENNARO HA RAGGIUNTO LA GLORIA DI DIO. Il covid 19 ha colpito anche don Gennaro Lo Schiavo, Rettore del Santuario dell’Avvocatella“.

Con la morte di don Gennaro – afferma il Sindaco Servalli – non solo la millenaria Abbazia Benedettina ma tutta la nostra città, subisce una gravissima perdita. Il Covid 19 ci priva di un punto di riferimento, di un pezzo della nostra storia. Al Padre Abate, Michele ed a tutta la comunità monastica, esprimo le mie sentite condoglianze certo di interpretare il sentimento di tutti i cavesi”.

DON GENNARO HA RAGGIUNTO LA GLORIA DI DIO

Il covid 19 ha colpito anche don Gennaro Lo Schiavo, Rettore del Santuario…

Pubblicato da Servalli Sindaco su Martedì 9 marzo 2021

Potrebbe anche interessarti