Coronavirus, vaccinato in Italia solo il 32% del personale scolastico: il grafico delle Regioni

vaccino

Le vaccinazioni per il Coronavirus al personale della scuola sono iniziate da un bel po’, ma il risultato non è stato quello sperato perché sul totale delle dosi ricevute, in tutta Italia, solo il 32% di queste sono state somministrate. A comunicarlo è stato Il Sole 24 Ore che ha realizzato un grafico mettendo in mostra le Regioni che hanno realizzato il più alto numero di vaccinazioni e quelle che hanno realizzato il minor numero di queste ultime.

I ritardi potrebbero essere stati causati dal fatto che il vaccino destinato alla scuola, l’Astrazeneca, non può essere somministrato agli over 65 e alle persone con patologie. Un altro fattore potrebbe essere l’aver escluso da alcuni piani vaccinali i docenti fuori Regione, cosa che la Campania, invece, non ha fatto.

Nel grafico spicca l’1% delle dosi somministrate dalla Lombardia, un numero davvero basso per una Regione fortemente colpita dalla pandemia e che ha iniziato a vaccinare il personale aziendale. La Campania vanta il quarto posto in questa speciale classifica con ben 51% di dosi somministrate al personale scolastico.

Comanda la Toscana con il 69%, seguita da Puglia con il 62% e l’Umbria con il 53%. In fondo alla classifica, oltre alla Lombardia al 15esimo posto, troviamo la Liguria e la Sardegna sempre all’1% e la Calabria con lo 0% di vaccinazioni per il Coronavirus somministrate al personale della scuola.

Grafico del Sole 24 Ore

Potrebbe anche interessarti