Napoli in zona rossa, ma vanno in giro di notte e senza mascherina: multate 104 persone

Napoli in zona rossa, in giro di notte e senza mascherina: 104 multati

Napoli Controlli intensi delle forze dell’ordine nel capoluogo partenopeo, chiamate ad uno sforzo straordinario per vigilare sul rispetto della zona rossa in un territorio molto vasto e con pochi uomini a disposizione. I carabinieri del comando provinciale ieri si sono concentrati sulle zone solitamente più frequentate dalla movida: centro storico, Vomero e Bagnoli. I militari hanno sanzionato 104 persone nel solo sabato di questo fine settimana per il mancato rispetto delle norme anti contagio.

Mancato rispetto della zona rossa: multe a Napoli

A Monte di Dio, nella zona del centro, i carabinieri hanno sorpreso cinque ragazzi, alle due di notte, per strada senza la mascherina. Al Vomero invece sono state identificate 80 persone, mentre 16 giovani sono stati sottoposti a sanzione poiché in giro oltre l’orario consentito e per motivi non connessi a lavoro, necessità o urgenza.

Covid in Campania: il bollettino di oggi

Denunciati anche due parcheggiatori abusivi che offrivano i propri servizi in piena zona rossa. Sempre grazie alle indagini dei carabinieri della compagnia Vomero sono stati inoltre individuate quattro persone che percepivano il reddito di cittadinanza pur esercitando l’attività di parcheggiatore abusivo. Si tratta di soggetti tra i 50 ed i 60 anni che concentravano l’operato all’esterno degli ospedali o delle aree commerciali.

Potrebbe anche interessarti