Astrazeneca, sindaco di Bacoli: “La gestione è allucinante, così si alimentano paura e confusione”

astrazeneca sindaco bacoli

La vicenda legata al vaccino Astrazeneca ha del surreale e a commentarla è stato anche il sindaco di Bacoli, Josi Gerardo Della Ragione, che si è detto ‘allucinato’ da come si sta gestendo la situazione. L’Aifa ha prima rassicurato i cittadini in merito a delle morti sospette dopo aver ricevuto la dose di vaccino e poi, come accaduto in Germania e Francia, bloccato la somministrazione in attesa di maggiori chiarimenti e in via precauzionale.

Il commento del sindaco di Bacoli ha mostrato le perplessità che, al momento, hanno tutti i cittadini: “Ciò che sta accadendo sulla gestione del vaccino AstraZeneca è semplicemente allucinante. Perché alimenta paure, confusione. E non aiuta i cittadini a vivere la vaccinazione come una speranza, una liberazione, una gioia. Bensì, come un tormento. L’ennesimo“.

Non è possibile che ciò che vale la sera, non valga più la mattina. Prima “è tutto sotto controllo, non vi preoccupate”. Poi, “sospendiamo tutto”. Lo ripeto. È allucinante. Questo non è un gioco. Ed il panico può fare disastri. Ci sono anziani allo sbaraglio, famiglie incredule. E medici, infermieri, volontari e amministratori locali, lasciati a lottare sul fronte. Ma sempre con minori certezze“.

Ai cittadini assicuro che continueremo a non lasciarvi soli. Saremo al vostro fianco, giorno e notte. Fino a quando non avremo sconfitto questo incubo. A chi invece, su scala europea e nazionale, governa processi più grandi di noi, chiediamo immediatamente chiarezza. Perché la pandemia fa danni, e continua a farne. Ma il pandemonio ne farà ancora di più“.

Ciò che sta accadendo sulla gestione del vaccino AstraZeneca è semplicemente allucinante. Perché alimenta paure,…

Pubblicato da Josi Gerardo Della Ragione su Lunedì 15 marzo 2021

 

Potrebbe anche interessarti