Napoli, l’assessore Gaudini chiarisce: “Nessuna vendita di tram storici”

tram napoliQualche giorno fa si erano rincorse delle voci riguardo una possibile vendita da parte di Anm di alcuni storici tram della città di Napoli. A smentire il tutto però ci ha pensato l’assessore alla mobilità Marco Gaudini, nel corso di un sopralluogo al deposito di San Giovanni a Teduccio.

Facendo vedere un vecchio tram messo a nuovo tramite alcuni lavori di manodopera, Gaudini fa chiarezza sulla vicenda: “Questi sono tram degli anni 30 messi a nuovo grazie alle maestranze di Anm. Era possibile fare un recupero perché lo consentiva il mezzo, avendo strutture che potevano essere recuperabili“.

Mostrando invece un tram – modello CTK – non più utilizzabile, Gaudini dice: “Questo è un modello messo in dismissione con la manifestazione di interessa fatta dall’Anm. Di questo mezzo è rimasta soltanto la carcassa. Alcuni dei pezzi sono stati utilizzati come ricambio per i mezzi messi a nuovo. Un mezzo del genere non è più funzionante. La struttura del tram è degli anni ’30 – anno di produzione – ma nel corso del tempo alcuni pezzi hanno subito dei ricambi quindi non per forza fanno parte di quell’epoca, anzi alcune fanno parte degli anni ’90“.

Gaudini poi mostra il fiore all’occhiello dei tram, il 1029: “Questo è un tram storico messo a nuovo dai lavoratori dell’Anm che viene utilizzato solo nelle manifestazioni culturali o nelle produzioni cinematografiche“.

In conclusione: “Anm dispone di 26 tram modello CTK. Di questi 26, 15 sono stati recuperati, restaurati e sono marcianti. Su questi 15 tram si sta lavorando per azioni culturali e turistiche“.

Potrebbe anche interessarti