Covid, strage a Terzigno: cinque vittime in due giorni, muoiono marito e moglie

terzigno covid

Il Covid miete cinque vittime in appena 48 ore a Terzigno, comune della zona vesuviana. Ad annunciarlo è il sindaco Francesco Ranieri, che negli ultimi due giorni ha pubblicato diversi post sulla sua pagina Facebook. Questo l’annuncio del giorno 19 marzo:

Questo maledetto continua a mietere vittime. In poche ore altri due addii. Sale a 20 il numero delle perdite da inizio pandemia. Con profondo dispiacere comunico il decesso della sig.ra Volpe Michela e del Maresciallo Aldo Mauriello. La comunità si stringe intorno ai familiari“.

Appena 24 ore dopo, la sera di sabato 20 marzo, la comunità di Terzigno piangeva altre due vittime di covid: “Ennesima giornata tristissima per la nostra comunità. Ci lasciano altri due nostri concittadini. Con immenso dolore comunico il decesso causa Covid della sig.ra Spinelli Annunziata e della sig.ra Dell’Omo Michelina. Salgono a 22 le vittime di questa tremenda pandemia. Ci stringiamo al dolore dei familiari”.

Infine, nella serata di ieri è arrivato un altro terribile messaggio: un imprenditore di Terzigno se n’è andato a causa di questo terribile virus. “Con immenso dolore comunico la dipartita anche del sig. Salvatore Rastelli, persona perbene e stimato imprenditore, mente storica della nostra comunità”.

Pochi giorni fa il Covid gli aveva portato via la moglie. Con lui salgono a 23 le vittime. Ci stringiamo al dolore della famiglia che sta vivendo un periodo davvero difficile”. Conclude così il suo messaggio il primo cittadino Francesco Ranieri.

Potrebbe anche interessarti