Parchi e lungomari chiusi e stop ai mercati: De Luca proroga l’ordinanza

de luca ordinanza proroga

La Campania rimane in zona rossa, e il governatore De Luca continua con la linea del pugno duro. È stata pubblicata l’Ordinanza n°10 del 21 marzo 2021, firmata dal Presidente Vincenzo De Luca, che dispone la proroga delle misure adottate nelle precedenti ordinanze 7,8 e 9 del 2021.

La Regione Campania comunica quindi che, con decorrenza dal 22 marzo 2021 e fino al 5 aprile 2021, sono ulteriormente confermate le disposizioni delle Ordinanze n°7 del 10 marzo 2021, n°8 dell’11 marzo 2021 e n°9 del 15 marzo 2021.

Tra le misure confermate con la proroga dell’ordinanza di De Luca vi sono le seguenti disposizioni:

il divieto di svolgimento di fiere e mercati per la vendita al dettaglio – ivi compresi quelli rionali e settimanali – disposto dall’art.45 del DPCM 2 marzo 2021. Sul territorio regionale le attività dirette alla vendita di soli generi alimentari, prodotti agricoli e florovivaistici in prossimità o all’interno di aree mercatali sono consentite esclusivamente ove svolte in negozi/box purché sussista la possibilità di contingentare gli accessi e limitatamente ai singoli negozi/box provvisti di allaccio diretto alla rete idrica;

– la chiusura al pubblico – salvo che nella fascia oraria 7,30/8,30 – dei parchi urbani, ville comunali, giardini pubblici, lungomari e piazze, con la precisazione che sono consentiti esclusivamente l’accesso e il transito motivati da comprovate esigenze di lavoro o di necessità, ivi comprese quelle collegate all’accesso agli esercizi commerciali aperti e alle abitazioni private, nonché al relativo deflusso.​

Potrebbe anche interessarti