Processo Crescent, la Procura di Salerno chiede una condanna di un anno e sei mesi per De Luca

processo crescent

Napoli -Nuova richiesta di condanna ai danni del Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca. Come riportato da Ansa, la richiesta di condanna arriverebbe proprio dalla Procura di Salerno ed interesserebbe altre sei persone. Il processo d’Appello riguarderebbe la realizzazione del Crescent, un edificio a forma di mezzaluna costruito nelle prossimità della zona del lungomare. Formulate oggi le richieste dal procuratore aggiunto Rocco Alfano e il sostituto procuratore Guglielmo Valenti, i quali hanno chiesto di condannare De Luca ad un anno e sei mesi.

I fatti citati in processo risalirebbero al periodo in cui l’attuale Presidente della Regione era Sindaco di Salerno. In contemporanea, la pubblica accusa ha avanzato la richiesta di sequestrate l’area su cui l’edificio progettato da Ricardo B. è stato realizzato. Avanzata anche dalla Procura la richiesta di una condanna di un anno e due mesi per Lorenzo C., Matteo B., Annamaria A., Giovanni V.. Richiesta invece una condanna di un anno e quattro mesi per Eugenio R. e Rocco C.. Prevista, durante la prossima udienza, la discussione degli avvocati delle parti civili Italia Nostra e No Crescent. Precedentemente, in primo grado, il processo Crescent si era concluso con l’assoluzione di tutti gli imputati citati.

A settembre dello scorso anno, De Luca era stato indagato per presenti favoritismi per i suoi autisti. Indagine anche questa poi archiviata.

Potrebbe anche interessarti