Un posto al sole, sospetti casi Covid: arriva la smentita da parte del cast

un posto al soleUn posto al sole ferma le riprese a causa di due attori risultati positivi al covid-19. Era questa la notizia che circolava nemmeno 24 ore fa, in merito all’amatissima soap opera napoletana. L’idea aveva mandato in subbuglio i telespettatori più affezionati, che già vedevano la storia dei protagonisti subire un duro arresto in seguito ai dovuti accertamenti per tutto il cast.

A smentire la notizia ci hanno pensato direttamente gli attori, che sui propri profili social hanno tenuto a spiegare che il tutto non è altro che una fake news. Maurizio Aiello, che sul set di “Un posto al sole” interpreta Alberto, ha commentato così la notizia della presunta positività di due attori al covid:

“Ciao ragazzi! Urge fare una smentita perché mi stanno arrivando tanti messaggi per sapere come sto, io sto benissimo. Volevo rassicurarvi che stiamo tutti quanti bene e le riprese non si sono fermate.”

Anche il collega Michelangelo Tommaso, che sul set interpreta Filippo, ha voluto rassicurare i fan della soap opera: “Ragazzi, vi voglio dire che nessun attore di Un posto al sole Rai è positivo. Si tratta di una fantastica bufala!! Qualcuno, NON del nostro gruppo di lavoro, ha diffuso delle informazioni simpaticamente inventate! Perciò aspettate sempre informazioni ufficiali!”

Lo sceneggiato di Rai 3 aveva seguito anch’esso lo stop alle riprese e alla messa in onda a marzo 2020. Una volta tornati sul set, tutti gli attori hanno iniziato a seguire i protocolli previsti quali tamponi, utilizzo di mascherine e distanziamento sociale. Pertanto, non essendoci nessun rischio né per gli attori né per gli addetti ai lavori dietro le quinte, continuerà il normale svolgimento delle riprese.

Potrebbe anche interessarti