De Luca: “Governo chiarisca subito sull’utilizzabilità di Astrazeneca. Ogni giorno perduto è un atto di irresponsabilità”

de luca astrazenecaDomani l’Ema si pronuncerà nuovamente sul vaccino Astrazeneca mentre oggi è previsto un incontro Aifa-Ministro della Salute. Sono diversi infatti i paesi europei che hanno bloccato la somministrazione a scopo precauzionale. Secondo alcuni esperti è stata infatti stabilita una minima relazione tra il vaccino anglo-svedese e rari casi di trombosi, specialmente in donne over 55. Sull’utilizzabilità del vaccino Astrazeneca si è espresso anche il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, che ha chiesto al governo di fare chiarezza.

LE PAROLE DI DE LUCA SU ASTRAZENECA

“E’ urgente che il Governo chiarisca ad horas la utilizzabilità del vaccino AstraZeneca. Il disastro comunicativo e le decisioni di altri Paesi stanno determinando una situazione di crollo nelle somministrazioni di tale vaccino. Invitiamo il Governo a decidere subito sulla utilizzabilità di AstraZeneca per evitare blocchi drammatici nelle somministrazioni“.

La Regione Campania ha firmato un accordo per avere il vaccino russo Sputnik. Vaccino che però non può essere usato senza ottenere prima il via libera da Ema ed Aifa:

“Questa situazione rende ancora più urgente un pronunciamento dell’autorità di controllo Aifa sul vaccino Sputnik. E’ interesse dell’Italia non perdere un minuto di tempo. Ogni giorno perduto nella valutazione di questo vaccino è un atto di irresponsabilità verso il Paese“.

Intanto oggi scadono anche le precedenti ordinanze che predisponevano la chiusura dei mercati, dei parchi e del lungomare per evitare assembramenti:

“Si chiarisce inoltre che da oggi non è più in vigore l’ordinanza in tema di attività mercatali, parchi, lungomare. Pertanto restano in vigore le disposizioni dell’ultimo decreto del Governo in relazione alla “zona rossa”.

 

Potrebbe anche interessarti