Catello Maresca lancia l’allarme: “Dare subito i Ristori, altrimenti arriva la Camorra”

Il sostituto procuratore generale di Napoli, Catello Maresca, ha lanciato un allarme per le attività commerciali in difficoltà.

Bisogna fare presto. I ristori devono essere adeguati ed arrivare subito ai piccoli imprenditori di ogni attività produttiva del Paese. Sono loro la spina dorsale dell’economia dell’Italia e il rischio sempre più concreto è quello di passare dalla pandemia sanitaria a quella sociale ed economica che potrebbe essere devastante per la tenuta del nostro tessuto socio-economico. Non si può perdere un secondo di tempo“, ha scritto si facebook.

Maresca, da molti ritenuto possibile candidato a sindaco di Napoli, ribadisce: “E si deve subito fare un piano di riapertura in sicurezza. Graduale ma certo. Servono certezze, non promesse. L’altro rischio è che se non arriva lo Stato con i Ristori o qualunque forma di sostegno agli imprenditori, negozianti, commercianti, arriveranno le organizzazioni criminali che sfruttano qualunque emergenza per poter entrare con i loro soldi sporchi nell’economia legale. Dobbiamo fare presto perché è già tardi per scongiurare questo rischio“.

Bisogna fare presto. I ristori devono essere adeguati ed arrivare subito ai piccoli imprenditori di ogni attività…

Pubblicato da Cat Mar su Giovedì 8 aprile 2021

Potrebbe anche interessarti