Il ministro Gelmini: “Maggio il mese della ripartenza. Prime aperture possibili dal 20 aprile”

gelmini aperture
foto twitter Mariastella Gelmini

Il Ministro per gli Affari Regionali Mariastella Gelmini ne è sicura, il prossimo mese sarà quello delle aperture e delle restrizioni che verranno meno. Il dpcm infatti scadrà il 30 aprile ma come anticipato da Draghi, le prime riaperture potrebbero avvenire anche prima. Tutto dipenderà dal numero dei casi e dei vaccini effettuati (specialmente alle categorie più a rischio).

IL MINISTRO GELMINI SULLE APERTURE

Come spiegato dal Ministro, ospite ad Ancona:

“Messi in sicurezza gli over80 e i pazienti fragili, le persone che contraendo il Covid possono andare incontro alle conseguenze più gravi, siamo pronti a ripartire. E’ giusto predisporre i protocolli e accelerare il più possibile, ripeto compatibilmente con questi due elementi che verranno valutati la prossima settimana in Consiglio dei ministri. Maggio sarà il mese delle riaperture. Ad aprile abbiamo utilizzato il poco di agibilità guadagnata con tanta fatica e tanti sacrifici da parte degli italiani, riaprendo le scuole e facendo ripartire i concorsi: dal 20 aprile ci sarà un punto in Consiglio dei ministri per valutare la possibilità, sulla base dei contagi e dell’andamento del piano vaccinale, di qualche segnale di apertura già da aprile. Ma maggio sarà il mese della ripartenza: quindi tutti i ministeri sono al lavoro, stanno costruendo i protocolli per poter ripartire”.

Non mancheranno i sostegni a chi è stato travolto dalla pandemia. Ma l’unica soluzioni per far girare l’economia è quella di riaprire le attività. A esserne sicura è la Gelmini, come riportato dall’Ansa:

“In questa settimana il governo varerà un provvedimento molto importante per quanto riguarda il sostegno alle attività economiche. Sappiamo che tante attività dai bar ai ristoranti, alle palestre, al turismo, per citarne solo alcuni, hanno avuto ingenti danni: il nostro compito è quello di risarcire queste attività ma soprattutto quello di farle ripartire il prima possibile e il governo è al lavoro proprio su questo“. 

Potrebbe anche interessarti