Roccarainola, organizzano banchetto nuziale con buffet: 13 persone multate

matrimonio roccarainolaCon la zona gialla la Campania sta tornando a respirare una certa libertà, ma è ancora ben lontana dal poter organizzare feste e ricevimenti di vario tipo. Tuttavia, i carabinieri della stazione di Roccarainola, in provincia di Napoli, hanno sventato un banchetto clandestino organizzato in vista di un matrimonio, in una villa per ricevimenti.

Secondo quanto riporta Il Fatto Vesuviano, i militari dell’Arma stavano transitando lungo una strada quando hanno notato un cameriere nei pressi della villa, che sembrava attendere gli invitati all’ingresso. Una volta entrati nella struttura, i carabinieri di Roccarainola hanno scoperto un vero e proprio banchetto organizzato per una festa di matrimonio, con tanto di buffet sul patio esterno e tavoli imbanditi all’interno.

I militari dell’Arma hanno così provveduto a sanzionare per mancata ottemperanza alle norme anti-covid i due sposi, il proprietario della struttura, i camerieri e il cuoco: sono 13 in tutto le persone multate. La villa per ricevimenti dovrà inoltre osservare un periodo di sospensione dell’attività.

Non si tratta della prima festa clandestina che viene interrotta in periodo di covid. Basti pensare che, nell’ultimo giorno di zona rossa, i carabinieri sono intervenuti per fermare una festa di compleanno che si stava svolgendo in un ristorante di Marano di Napoli, alla quale erano presenti ben 40 invitati.

Potrebbe anche interessarti