Covid, l’annuncio di Sileri: quando sarà possibile togliere le mascherine

Il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri, intervenuto a ’24 Mattino’, su Radio 24, ha preannunciato la possibilità di circolare sprovvisti di mascherine nel momento in cui sarà raggiunto il target dei 30 milioni di vaccinati.

Sileri: “Via le mascherine con 30 milioni di vaccinati”

Sileri si era già pronunciato a favore delle riaperture e dell’estensione dell’orario del coprifuoco: “Le cose stanno andando meglio. Andando avanti riapriremo di più la sera. Io sono per la riapertura dei ristoranti anche al chiuso con rigore e repressione se le regole non vengono seguite. Probabilmente nelle prossime settimane il coprifuoco potrebbe essere spostato in avanti”.

Mentre per il coprifuoco sembra farsi sempre più concreta l’idea di un’estensione o addirittura abolizione del provvedimento, il sottosegretario alla Salute contempla anche la presenza di maggior flessibilità nell’utilizzo dei dispositivi di protezione: “Togliere la mascherina all’aperto? Concordo con questa ipotesi quando saranno raggiunti i 30 milioni di vaccinati con almeno una dose. Bisognerà aspettare 3 settimane per avere una buona protezione, allora è chiaro che anche la mascherina all’aperto dove non c’è assembramento credo sia sensato mettersela in tasca e rimetterla in faccia quando c’è assembramento o rischio”.

Attualmente, in Italia, sono state effettuate  24.054.000 somministrazioni dall’inizio della campagna, partita verso fine dicembre e inizio gennaio. Il target dei 30 milioni fissato da Sileri, dunque, potrebbe essere raggiunto già a metà giugno. Lo stesso sottosegretario ha parlato delle ultime e decisive tre settimane che daranno inizio ad una nuova normalità.

 

Potrebbe anche interessarti