Vaccini, Pfizer dai 6 mesi agli 11 anni: “Via libera tra settembre e novembre”

Con le sperimentazioni ormai pienamente avviate, il vaccino Pfizer già verso l’autunno potrebbe ottenere l’approvazione per la somministrazione dei bambini dai 6 mesi agli 11 anni. Intanto è in corso di valutazione da parte dell’Ema l’estensione del farmaco per la fascia d’età che va dai 12 ai 15 anni.

Pfizer, in autunno possibile ok per bambini dai 6 mesi agli 11 anni

Mentre si attende il pronunciamento dell’Agenzia Europea per i Medicinali sull’estensione della campagna vaccinale per popolazione adolescente, l’azienda farmaceutica sta continuando a condurre i test sulla fascia in età pediatrica. Valentina Marino, direttore medico di Pfizer Italia, ai microfoni di Sky Tg24, ha annunciato: “A marzo sono partite le sperimentazioni per i bambini dai 6 mesi agli 11 anni. Dovremmo arrivare all’autorizzazione tra settembre e novembre”.

Quanto al vaccino già sottoposto al controllo dell’autorità sanitaria i tempi sembrerebbero essere brevi: “Lo scorso 30 aprile abbiamo inviato richiesta all’Ema per somministrare il nostro vaccino anche alla fascia d’età 12-15. Stiamo aspettando i risultati che dovrebbero arrivare tra quattro settimane”.

Intanto nella giornata di ieri l’FDA, ente governativo statunitense che si occupa della regolamentazione dei prodotti farmaceutici, ha approvato l’utilizzo del vaccino Pifzer per i ragazzi fino ai 12 anni. Negli Stati Uniti, dunque, la campagna proseguirà inglobando anche i minori. Ben presto potrebbe giungere il via libera anche da parte  dell’Ente europeo.

Antonella Viola, immunologa dell’Università di Padova e Direttore Scientifico dell’Istituto di Ricerca Pediatrica ‘IRP-Città della Speranza’, ha commentato: “Il vaccino Pfizer è stato approvato dalla FDA anche per i ragazzi fino a 12 anni. É una buona notizia e un passo importante per fermare la pandemia. Ci attendiamo a breve anche l’ok di Ema”.

Potrebbe anche interessarti