Vaccino, un altro sovradosaggio: donna di 60 anni riceve 4 dosi di Pfizer

quattro dosi vaccino

Ancora un caso di sovradosaggio si è verificato in Italia: a Livorno, in Toscana, sarebbero state somministrate quattro dosi di vaccino Pfizer anziché una. A renderlo noto è La Repubblica.

In questo caso a ricevere le quattro dosi sarebbe stata una donna di 60 anni, che si è sottoposta al vaccino anti-covid presso l’hub di Livorno. Secondo quanto si apprende dall’Asl, non vi sarebbero motivi di particolare preoccupazione, poiché la donna sarebbe in buone condizioni di salute. L’azienda sanitaria locale, ad ogni modo, ha convocato una conferenza stampa alle 12.30 allo scopo di discutere su quanto avvenuto.

C’è un motivo per cui gli eventi di sovradosaggio preoccupano particolarmente. La donna in questione non è la prima a ricevere quattro dosi di vaccino Pfizer anziché una: la stessa sorte è toccata a Virginia, ragazza di 23 anni di Massa. La giovane al momento è seguita dal noto virologo Fabrizio Pregliasco e, nonostante non sia in pericolo di vita, le sue condizioni di salute destano preoccupazione.

Proprio oggi, la madre di Virginia ha dichiarato che la figlia sia così debilitata da non riuscire neanche a stare in piedi. “Ha continui giramenti di testa, lividi alle gambe e il livello di piastrine è basso“, spiega la donna. “Ha dovuto rinunciare anche allo stage universitario per il quale era stata vaccinata”.

Potrebbe anche interessarti