Plastic Free a Santa Maria: il 30 maggio si ripuliscono due strade

L’associazione Plasticfree sbarca nella città di Spartaco. Con il patrocinio del Comune di Santa Maria Capua Vetere i volontari capitanati in città da Danilo Talento, si raduneranno domenica 30 maggio alle 8,30 nella piazza antistante l’Anfiteatro Campano. I volontari fino alle 11 del mattino si muoveranno sino al primo tratto di via Capitano e in via Vicinale Papale per effettuare la raccolta di materiali in plastica gettati illecitamente e indiscriminatamente lungo le arterie cittadine.

Un’azione che si propone di sensibilizzare la cittadinanza sui rischi provocati dall’inquinamento della plastica e non solo. Il suo utilizzo è ormai riconosciuto a livello mondiale come portatore di problematiche ambientali non di poco conto. Per questo motivo negli ultimi anni si sta tentando di ridurre il consumo della plastica invitando i cittadini a difendere il pianeta con pratiche differenti che prevedono l’uso di materiali non inquinanti. In previsione della stagione estiva, le associazioni si riversano sugli arenili raccogliendo quantità cospicue di bottigliette e simili a salvaguardia del nostro mare. La onlus Plastic Free nata il 29 luglio del 2019 ha già raccolto oltre 645 kg di plastica.

Le due strade sammaritane dove si darà esecuzione alla raccolta presentano spesso cumuli di rifiuti di ogni genere, nonostante le attività periodiche di bonifica portate avanti dall’amministrazione comunale. Sul tema esprime la sua vicinanza l’Assessore al ramo, Francesco Petrella: «Questa maggioranza di governo ha fin da subito mostrato grande sensibilità rispetto al tema della tutela ambientale. Voglio ricordare che in questi anni abbiamo provveduto ad installare molte telecamere come azione di contrasto agli sversamenti illeciti. E non ci siamo fermati solo a questo. Sono state diverse le bonifiche portate avanti, anche in via Capitano dove si darà vita all’azione dimostrativa dell’associazione. Il Comune è vicino a chi si propone di migliorare il territorio diffondendo pratiche positive». 

L’iniziativa del 30 maggio sarà solo la prima. L’associazione in sinergia con l’ente comunale sta lavorando ad un protocollo d’intesa che porterà nei prossimi mesi all’organizzazione in città di nuove eventi di raccolta plastica.

 

Potrebbe anche interessarti