Campania, oltre 51 mila vaccini somministrati: già 10.000 adesioni da parte dei maturandi

La Regione Campania, come di consueto, ha diffuso il bollettino delle vaccinazioni effettuate, aggiornato al 30 maggio 2021, oltre a diffondere i dati relativi all’adesione della platea dei maturandi. In poche ore, hanno già aderito 10.000 ragazzi alla campagna vaccinale che permetterà un rientro in aula in totale sicurezza.

Campania, oltre 51 mila vaccinazioni e boom di adesioni da parte dei maturandi

Complessivamente sono stati vaccinati con la prima dose 2.260.918 cittadini (+40.514). Di questi 1.022.068 hanno ricevuto la seconda dose (+11.076). Le somministrazioni effettuate sono state, in totale, 3.282.986 (+51.590).

Il totale delle vaccinazioni effettuate va rapportato al totale delle dosi consegnate alla Regione, pari a 3.393.245 per una percentuale di utilizzo del 96,75%. Negli ultimi giorni, vista anche l’estensione della campagna a nuove categorie, la Regione sembra accelerare nell’inoculazione delle prime dosi. Proseguono spediti anche i richiami.

Le donne vaccinate sono 1.747.090, ancora in vantaggio rispetto agli uomini, con 1.535.896 vaccinati. La percentuale maggiore di somministrazioni continua a riguardare la provincia di Napoli, anche data la maggior densità abitativa, che raggiunge il 49,03% di copertura, con quasi la metà della popolazione vaccinata.

La popolazione giovanile continua a dimostrare grande senso di responsabilità, come già testimoniato dall’affluenza negli open day dedicati ai ragazzi. Stavolta, con l’apertura della piattaforma ai maturandi, in poche ore la Campania ha registrato un boom di adesioni.

A comunicarlo è la stessa Regione: “Sono già 10 mila, alle ore 12.00 di oggi, 30 maggio, le adesioni alla campagna vaccinale riservata ai cittadini campani dai 17 ai 20 anni che si apprestano a sostenere l’esame di maturità, nella scuola pubblica, paritaria e privata”.

La piattaforma resterà ancora aperta e sarà possibile iscriversi semplicemente collegandosi ad essa e inserendo le informazioni richieste. Le vaccinazioni partiranno il 1 giugno fino ad esaurimento della platea iscritta. Si ricorda che ai 17enni sarà riservato il vaccino Pfizer, tutti gli altri riceveranno il Johnson&Johnson.

Potrebbe anche interessarti