Allarme tartarughe marine morte, da Punta Campanella l’appello: “Massima attenzione”

punta campanella tartarughe
Foto Facebook – Area marina protetta Punta Campanella

Manca poco meno di una settimana al solstizio d’estate, ma il caldo e la voglia di mare è già abbondantemente scoppiato. L’arrivo della bella stagione però porta co sé anche conseguenze gravi per l’ambiente, causate principalmente dall’uomo. Le tartarughe marine sono uno degli esemplari più a rischio in questo periodi di calca sulle spiagge e in mare e per questo motivo, l’Area Marina Protetta di Punta Campanella ha lanciato un allarme.

Prestare la massima attenzione alle tartarughe marine, sia a mare che sulle spiagge, soprattutto in questo periodo di nidificazioni“.

Punta Campanella, nasce il centro di primo soccorso per le tartarughe marine

Nello scorso weekend ci sono state alcune segnalazioni di tartarughe marine morte. La causa della morte potrebbe essere un amo, probabilmente di un palangaro, la prima causa di pesca accidentale ( circa il 52%) delle Caretta caretta nel Mediterraneo. “Per questo è molto importante che i pescatori, o chiunque veda una tartaruga in difficoltà, non si limiti a tagliare la lenza e lasciarla andare. Perché il danno causato dalla parte residua può essere fatale nei giorni e nelle settimane successive” sottolinea il Presidente dell’Amp Punta Campanella, Lucio Cacace.

Proprio in questi giorni, inoltre, sono iniziate le attività di monitoraggio delle spiagge e dei nidi di Caretta caretta in Campania. Occhi puntati principalmente sulle sabbie del Cilento, ma anche nella zona a nord di Napoli, tra Castelvolturno e Baia Domizia. Lo scorso anno c’è stato il record di nidi in Campania, ben 32.

Attenzione alle tracce sulle spiagge. Se si notano segni simili a quelli lasciati da un piccolo trattore sulla sabbia, ci troviamo dinanzi alle tracce lasciate da una tartaruga che ha nidificato e bisogna avvertire Capitaneria di Porto o gli enti e le associazioni di riferimento” l’appello dell’Amp Punta Campanella. I nidi individuati saranno recintati, messi in sicurezza e monitorati fino al momento della schiusa.

Potrebbe anche interessarti