Due buste con proiettili alla Ciarambino: “Devi stare zitta”. La solidarietà del M5S

valeria ciarambino regionaliMinacce e due buste con proiettili rivolte a Valeria Ciarambino. La vicepresidente del Consiglio regionale della Campania ed esponente del M5s è finita sotto il mirino di ignoti. Sono state infatti per fortuna trovate prima di raggiungere il mittente due buste contenti proiettili. Una minaccia grave che fa scattare l’allerta al punto che
la Prefettura sta valutando l’assegnazione di una scorta.

DUE BUSTE CON PROIETTILI ALLA CIARAMBINO

Come rende noto l’Ansa, la prima busta era stata inviata lunedì scorso mentre l’altra ieri ed entrambe sono state bloccate dagli scanner del Centro di smistamento di Poste italiane. La prima era priva di messaggio, la seconda invece conteneva un lapidario invito a “stare zitta“. Immediatamente è scattata la solidarietà degli esponenti politici vicini al Movimento 5 Stelle, in primis il candidato a sindaco di Napoli Gaetano Manfredi che l’aveva incontrata qualche giorno prima in compagnia di Conte.

Queste le parole dell’ex rettore della Federico II:

Massima solidarietà a Valeria Ciarambino per le intimidazioni ricevute. Bisogna tenere alta l’attenzione sul tema della legalità. Va sempre preservato il diritto-dovere ad un confronto civile, senza concessioni o tentennamenti di fronte alle minacce“.

La consigliera regionale in Campania del M5Stelle, Marì Muscarà invece propone:

VICINANZA PIENA E TOTALE A CIARAMBINO. La non politica delle minacce e delle intimidazioni? La conosco e l’ho sofferta e la condanno nei confronti di chiunque politicamente vicino o lontano. Speriamo che si faccia chiarezza e subito e che si riesca a fare quadrato su quel tema che tanto “dà fastidio”, tanto da inviare minacce vigliaccamente anonime ad una collega di partito. Scopriamo quali battaglie si vogliono neutralizzare e su quelle spingiamo tutti insieme. Solo così disarmiamo la violenza e i delinquenti. Ad maiora semper m5s“.

 

Potrebbe anche interessarti