Video. Operaio si mette sotto il bus: “Non mi pagano…”

 

Operaio

Continua la protesta di una cinquantina di ex dipendenti del Consorzio Unico di bacino Napoli-Caserta, che hanno interrotto la circolazione stradale della città. A riferirlo è Il Fatto Quotidiano.

Uno degli operai si è infilato sotto un autobus, urlando e lamentandosi della situazione: “Stamattina ho fatto il mio turno di lavoro e sono 21 mesi che non mi pagano. Sono qui sotto per cercare di prendere qualcosa di soldi per riuscire a mangiare. Ditelo alle istituzioni! Vorrei vedere loro 21 mesi senza prendere lo stipendio“.

Mentre questo operaio continuava la sua protesta altri sono saliti sulle impalcature della Galleria Umberto accompagnati dalla gente in strada che ripeteva di filmare la situazione incoraggiando la protesta e creando momenti di forte tensione con la polizia che piantonava la strada.

LEGGI ANCHE
Video. Napoli, corteo di migranti contro i fatti di Macerata: "Siamo stanchi!"

Sono mesi che si succedono episodi di protesta a Napoli e Caserta per il mancato pagamento degli stipendi ai dipendenti del Consorzio Unico, gli stessi che resero pubblico il loro malcontento al Festival di Sanremo lo scorso febbraio.

Potrebbe anche interessarti