Riapre Parco Archeologico Naturalistico di Longola: accoglie un villaggio di epoca pre-romana

Parco Archeologico LongolaIl Parco Naturalistico di Longola-Poggiomarino riaprirà il prossimo 26 giugno. L’annuncio arriva direttamente dal Direttore del Parco Archeologico di Pompei, Gabriel Zuchtriegel, e dal Sindaco del Comune di Poggiomarino, Maurizio Falanga.

Il Parco Archeologico Naturalistico di Longola è nato dalla collaborazione del Sindaco di Poggiomarino con la direzione scientifica del Parco Archeologico di Pompei. All’interno del Parco è presente un importante reperto archeologico, il villaggio fluviale di età protostorica. Questo villaggio è considerato una delle scoperte più rilevanti, di epoca pre-romana, della zona della valle del Sarno.

Come si legge sul sito del Parco di Longola, fin dal Neolitico la popolazione della valle del Sarno coltivava le terre lungo il corso del fiume spinta dal clima mite, dalla fertilità della zona e dalla possibilità  di approvvigionarsi facilmente d’acqua.

In questa evoluzione, culturale ed economica, ha svolto un ruolo importantissimo il fiume Sarno, anticamente navigabile ed adorato come un Dio, il quale proteggeva i rapporti con le popolazioni circostanti e consentiva gli scambi commerciali tra l’entroterra ed il più ampio mercato tirrenico, se non addirittura mediterraneo.

Da queste informazioni si comprende il valore della valle del Sarno ed il fiume omonimo: un angolo di cultura distante una decina di chilometri verso l’interno rispetto a Pompei. Il sito fu scoperto per caso nel 2000, durante i lavori per la realizzazione dell’impianto di depurazione Poggiomarino-Striano. Lo scavo condotto dall’allora Soprintendenza Archeologica di Pompei ha poi ampliato la ricchezza culturale di questa terra.

Questo ritrovamento è carico di storia: si tratta si un insediamento sviluppatosi in un ambiente umido, ai margini del Sarno. Fu frequentato sin dall’età del Bronzo (XV-XIV sec. a.C.) e fra l’età del Ferro e l’età Arcaica ebbe una notevole crescita economica.

Il Parco è raggiungibile in auto dalla S.S. 268 del Vesuvio (Uscita Poggiomarino-San Giuseppe), dall’autostrada A30 (uscita Sarno) o dalla A3 (uscita Scafati), e con la circumvesuviana (linea per Sarno via Ottaviano oppure linea Poggiomarino via Scafati, fermata Poggiomarino).

Per maggiori informazioni si può contattare il Parco di Longola : Tel. +39 081 865 8111/081 338 1569 oppure la Mail info@longola.itinfo@prolocopoggiomarino.it.

Potrebbe anche interessarti