Bacoli, prima e dopo della villetta confiscata alla camorra: “Nascerà una casa per bimbi speciali”

bacoliSono tante le iniziative di Josi Gerardo della Ragione, sindaco di Bacoli, per valorizzare le bellezze della città e contrastare la malavita. Oggi sono stati completati i lavori della villetta confiscata alla camorra e acquisita dal Comune, nella quale nascerà un centro per bambini. Un luogo dove si potrà giocare, socializzare e e crescere.

Sono lavori importanti quelli fatti alla casa, prima in stato di degrado e ora diventata un vero e proprio gioiello di cui potersi vantare. Una grande vittoria per il territorio e per la lotta alla criminalità. E sono proprio queste le parole dello stesso Josi che con grande entusiasmo annuncia la notizia sui social:

È una bella giornata per Bacoli. Abbiamo completato i lavori alla villetta confiscata alla camorra, che acquisimmo a patrimonio comunale. Qui nascerà una casa al servizio dei bambini speciali. Un luogo in cui potranno socializzare, crescere.

Così lo Stato vince, così diamo vita a presidi di legalità sul nostro territorio. È una grande conquista per la città. Da vivere, da conoscere. Ogni giorno. Presto sarà aperta a tutti. Guardate come l’abbiamo trovata. Guardate come è adesso. Insieme, possiamo fare tanto. Un passo alla volta“.

Il primo cittadino non è nuovo al pugno duro contro l’illegalità. Solamente pochi giorni fa ha denunciato l‘abusivismo di un sito archeologico adibito come ripostiglio con ombrelloni, lettini e giochi.

Potrebbe anche interessarti