De Magistris: “Contagi in salita ma non ci sono ancora le condizioni per introdurre restrizioni forti”

Il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, si è espresso sul possibile passaggio della Campania in zona gialla ritenendo che, attualmente, non risulta necessario introdurre nuove forti restrizioni nonostante la diffusione della variante Delta.

De Magistris: “No a forti restrizioni”

Stando agli ultimi dati emersi, infatti, probabilmente nelle prossime settimane la Campania potrebbe tornare ad attestarsi come Regione a rischio moderato. Sul territorio l’incidenza è in aumento e, in caso di un ulteriore peggioramento, sarebbe plausibile un ritorno in zona gialla.

A tranquillizzare la cittadinanza, tuttavia, è stato il sindaco de Magistris che, sul probabile cambio di colore della Campania, ha dichiarato: “Non siamo noi che decidiamo. Un aumento dei contagi in tutta Italia e in Europa c’è ed è dovuto alla variante (Delta, ndr). Il dato che dobbiamo analizzare con attenzione è quanto questo aumento influisca sui ricoveri”.

“Dobbiamo verificare con attenzione la tenuta delle persone che hanno completato il ciclo vaccinale e l’impatto sui vaccinati fragili. Secondo me è lì che si deve fare una valutazione soprattutto di eventuali restrizioni. Per ora credo che bisogni stare attenti, essere responsabili ma le condizioni per restrizioni particolarmente forti in questo momento ancora non ci sono”.

Anche il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, aveva sollecitato la cittadinanza a mantenere alta la guardia per evitare di incorrere in nuove chiusure: “Così ad ottobre non ci arriviamo. Dovremmo fare nuove chiusure già a fine agosto”.

Potrebbe anche interessarti