Museo di Capodimonte tra i rifiuti perché sono tutti in ferie

Il bosco di Capodimonte ridotto a discarica

A Napoli nella Reggia borbonica di Capodimonte, sede delle Ceramiche ferdinandee e delle collezioni scultoree e dipinte più belle della campania, è ricoperta dai rifiuti.

In seguito all’inciviltà di alcuni visitatori e alle carenze organizzative della Sovrintendenza e del Comune di Napoli una delle più belle location turistiche napoletane è miserevole.

La sovrintendenza fa sapere che il Servizio di pulizia non è loro competenza ma del comune di Napoli. Nel frattempo quest’ultimo ha mandato tutti gli addetti in ferie e il corpo addetto all’igiene del Museo, del bosco e dei giardini è stato totalmente sguarnito.

Di chi sono le responsabilità, di chi non ha vigilato e predetto il problema o chi non ha doti organizzative per quanto riguarda il piano delle turnazioni del personale di competenza?

 

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più