SMCV, sempre più competenze nella coalizione per Mirra: si candidano Francesco Viggiano e Pasquale Cipullo

Cipullo (sinistra), Viggiano (destra)

Si avvicinano le elezioni e il sindaco di Santa Maria Capua Vetere, Antonio Mirra, può contare su alcuni preziosi alleati. Si tratta di Francesco Viggiano e Pasquale Cipullo.

FRANCESCO VIGGIANO

Le mie competenze a disposizione della città per un’Amministrazione sempre più attenta alla prevenzione”. Così il dottor Francesco Viggiano, ginecologo in pensione ed attualmente medico vaccinatore presso i centri anticovid Hub di Francolise e Campania di Marcianise, ha annunciato la sua candidatura al consiglio comunale a sostegno del Sindaco Antonio Mirra con la lista “Impegno Comune”.

Dopo tantissimi anni di servizio, anche presso l’ospedale Melorio, ho pensato che fosse arrivato il momento di dedicare ancora più tempo alla nostra bellissima città; ho ritenuto che un modo per farlo fosse quello di affrontare questo percorso, perché ho sempre visto nelle Istituzioni una opportunità per “dare” qualcosa alla comunità cittadina”.

Sono rimasto affascinato dal progetto del Sindaco Mirra – ha dichiarato il dottor Viggiano – perché ritengo molto positivo il suo primo mandato, sia per quello che ho percepito da cittadino, pensando, solo per fare qualche esempio, alla cura del verde e alla vivibilità dei luoghi pubblici anche attraverso la realizzazione di numerosi parchi gioco per bambini, sia per quello che ho potuto apprezzare da professionista avendo collaborato con l’amministrazione comunale durante le riuscitissime campagne di prevenzione”. Francesco Viggiano ha operato anche presso il Distretto Sanitario 21 in qualità di Dirigente ginecologo dell’Unità operativa materno-infantile, proprio nel periodo in cui l’Amministrazione Mirra ha organizzato, in collaborazione con l’Asl, le edizioni del “Mese della Prevenzione”.

Un’Amministrazione molto sensibile alla tematica della prevenzione merita apprezzamento ma soprattutto ulteriore sostegno da parte di professionisti e competenti in materia. E’ anche rispetto a questo settore – ha continuato Viggiano – che vorrei fornire il mio contributo alla coalizione Mirra e quindi all’intera comunità cittadina”.

PASQUALE CIPULLO

Mi ripresento agli elettori, sempre a sostegno del Sindaco Mirra, con la consapevolezza e l’orgoglio di aver raggiunto importanti risultati grazie alla seria attività di programmazione di questa Amministrazione”. Sono le parole del consigliere comunale Pasquale Cipullo, eletto nel 2016 con la lista Uniti per Esistere e da sempre molto attento alla tematica delle periferie e in particolare al rione Sant’Andrea.

Le periferie per anni hanno rappresentato un argomento da campagna elettorale ma nessuno, prima dell’Amministrazione Mirra, ha messo concretamente in campo azioni volte a migliorare la vivibilità delle zone periferiche. Noi – ha spiegato Cipullo – lo abbiamo fatto. Grazie alla sensibilità del Sindaco Mirra con il suo insediamento fu subito avviata la fase di pianificazione, programmazione e progettazione; l’impegno dedicato a questa problematica ha già portato alla realizzazione di alcuni importanti interventi, altri sono in fase di realizzazione ed altri ancora saranno realizzati a breve”.

Tra le zone periferiche interessate, il rione Sant’Andrea, che sconta uno storico abbandono da parte delle precedenti Amministrazioni, sta registrando una oggettiva forte attenzione frutto della sinergia tra il sottoscritto, espressione in consiglio del gruppo Uniti per Esistere, il Sindaco Mirra e l’intera maggioranza consiliare. Volendo elencare i principali punti, dopo il rifacimento della rotonda di via Napoli, l’installazione di un semaforo integrante all’altezza del liceo scientifico volto a migliorare la viabilità e la sicurezza stradale e l’area giochi per bambini in via Firenze, in questi giorni giorni stiamo procedendo al totale rifacimento della piazza Coniugi Di Monaco e del manto stradale in alcune strade del rione come via Foscolo, via Mastantuono e via Monfalcone e a breve via Gorizia; a questi interventi seguiranno quelli del totale restyling della piazza Giovanni XXII antistante il plesso dell’infanzia che, a sua volta, sarà interessato anche dalla realizzazione di una palestra”.

Da ultimo, ma da non dimenticare – ha spiegato Cipullo – anche l’importante programmazione, già prevista, del Piano Generale del Traffico e del PUC che prevedono, per i prossimi anni, importanti occasioni di crescita e sviluppo e, quindi, di un sostanziale miglioramento della vivibilità di un rione, simbolo di una periferia per troppi anni dimenticata fino all’insediamento dell’Amministrazione Mirra”.

 

Potrebbe anche interessarti