Maxi rissa alla festa, ricoverato un ragazzo: gli hanno strappato l’orecchio a morsi

Foto di repertorio

A San Marzano sul Sarno, nel Salernitano, durante una festa di compleanno, una rissa è sfociata in una brutale aggressione che ha portato al ferimento di un ragazzo, giunto in ospedale con gravi lesioni al lobo dell’orecchio: gli sarebbe stato strappato a morsi da un coetaneo. A rendere nota la vicenda è ‘Ottopagine’.

San Marzano, festa di compleanno finisce in rissa: lobo dell’orecchio strappato a morsi a un ragazzo

Doveva essere un momento di gioia ma il divertimento ben presto ha lasciato spazio al panico. Durante il 18esimo compleanno di una ragazza, infatti, è scoppiata una maxi-rissa tra ragazzi, quasi tutti minorenni. Ancora non sono noti i motivi che avrebbero scatenato la furia del gruppo.

Il litigio si sarebbe consumato prima verbalmente per poi dare vita ad un vero e proprio pestaggio. Stando a quanto emerso sarebbero volati schiaffi, calci e pugni tra i ragazzi, coinvolgendo anche alcuni adulti. Ad avere la peggio un ragazzo, attualmente ricoverato all’ospedale Martiri del Villa Malta di Sarno, dove i medici stanno tentando un intervento di ricostruzione del lobo dell’orecchio sinistro che gli sarebbe stato strappato a morsi. Ascoltato dai carabinieri, pare che nemmeno lui abbia chiarito la dinamica della vicenda.

L’ennesima rissa tra giovani finita nel sangue, come accaduto nella giornata di ieri a Soccavo dove due uomini sono stati accoltellati a seguito di un litigio che sembrerebbe esser scoppiato per futili motivi. Protagonisti della vicenda un 19enne, un 32enne e un 36enne della zona.

Potrebbe anche interessarti