MESSAGGIO POLITICO ELETTORALE

L’appello di De Luca: “Non perdete la testa a Ferragosto o conteremo migliaia di ricoveri”

Il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, nel corso della consueta diretta del venerdì, ha lanciato un appello ai cittadini esortandoli di non abbassare la guardia in vista del Ferragosto.

De Luca, l’appello ai cittadini: “Non perdete la testa a Ferragosto”

La Regione, nella giornata odierna, registra 526 ulteriori positività, contando casi di contagio anche tra vaccinati con prima e doppia dose. Il Governatore, tuttavia, ha rinnovato l’invito alla cittadinanza ad aderire alla campagna vaccinale in quanto i soggetti coperti da entrambi le dosi corrono rischi minori, o addirittura nulli, in termini di ospedalizzazioni e decessi.

In più ha voluto sollecitare la cittadinanza a mantenere alta la guardia soprattutto nei prossimi giorni, trovandosi nel pieno delle vacanze estive: “Abbiamo di fronte un quadro a tinte disomogenee, diciamola così. Ci sono aspetti importanti, positivi come la ripresa economica, oltre 3 milioni di campani immunizzati, personale scolastico immunizzato, qualche resistenza in qualche Asl ma limitata. L’Asl Napoli 2 ha sospeso dipendenti che non intendevano vaccinarsi. Saremo rigorosi e inflessibili. Faremo le verifiche anche sul privato convenzionato”.

“Per il resto abbiamo anche elementi di preoccupazione. La diffusione di questa benedetta variante Delta deve renderci consapevoli, prudenti e attenti. Vi prego di non perdere la testa a Ferragosto. Vi prego di indossare la mascherina. Vi prego di essere responsabili per voi e per i vostri figli. Vi prego di capire che più siamo responsabili prima finisce questo calvario del covi. Non so come dirvelo”.

“Allora abbiamo bisogno tutti di tirare un respiro. Io ne approfitto per ringraziare tutto il personale sanitario delle nostre strutture che è stremato. Anche questo personale dovrà tirare un attimo il fiato, senza esagerare. Se esageriamo con le ferie ci fanno male. Abbiamo queste due settimane, tiriamo un attimo il respiro per prepararci da fine agosto a fare l’ultimo tratto di questo cammino contro il covid”.

“Se saremo responsabili e impegnati a completare la campagna vedrete che fra fine settembre davvero potremo respirare. Vi prego di aiutarci con il senso di responsabilità, evitare di perdere la testa a Ferragosto perché se abbiamo 1000 feste e festini sui luoghi balneari a inizio settembre poi conteremo a migliaia i ricoveri negli ospedali e nelle terapie intensive”. 

Potrebbe anche interessarti