MESSAGGIO POLITICO ELETTORALE

Green Pass, Crisanti: “Aumenta la sicurezza? Una bufala pazzesca. Anche i vaccinati si infettano”

A pochi giorni dall’entrata in vigore della misura che relega al possesso del Green Pass l’accesso ai luoghi pubblici, il professor Andrea Crisanti, direttore del Dipartimento di Microbiologia dell’Università di Padova, ha smentito il fatto che il provvedimento porti ad una maggiore sicurezza negli ambienti al chiuso.

Green Pass, Crisanti: “Aumenta la sicurezza? Una bufala pazzesca”

Il virologo, intervenuto a ‘In Onda’ su La7, in merito all’introduzione del Green Pass ha dichiarato: “E’ un incentivo per la vaccinazione non è uno strumento di sanità pubblica. Su questo vorrei fare alcune considerazioni perché sento molti politici dire che con il Green Pass si creano ambienti più sicuri”.

“Questo non è vero perché le persone vaccinate si possono infettare, addirittura quelle vaccinate con una sola dose si infettano e possono stare male. Quindi diciamo che dire che il Green Pass aumenta la sicurezza in ristoranti e cinema è una bufala pazzesca. Il Green Pass serve a indurre le persone a vaccinarsi. La vaccinazione aumenta la sicurezza non il Green Pass” – conclude.

Intanto iniziano a fioccare le prime multe sia per i clienti che per gli esercenti che non richiedono l’esibizione del pass. Quanto al versante dei controlli è stato chiarito che i titolari o gestori di un’attività sono tenuti soltanto a visionare il pass, senza avviare accertamenti sull’identità del soggetto.

Potrebbe anche interessarti