MESSAGGIO POLITICO ELETTORALE

Incendio nella notte a Barra: fiamme alte e aria irrespirabile in tutta la zona

barra incendioPaura nella notte a Barra, quartiere di Napoli Est, dove si è sviluppato un vasto incendio che ha reso l’aria irrespirabile. A riportare la notizia è l’Ansa.

La dinamica dell’accaduto non è stata ricostruita con chiarezza. Secondo quanto si apprende, il rogo è scoppiato nei pressi del campo nomadi del quartiere. Le fiamme sono diventate subito alte, e si è innalzata una colonna di fumo che era visibile anche a distanza e ha creato non pochi disagi ai napoletani.

A tutto ciò si è aggiunto il cattivo odore dei materiali andati a fuoco, tra i quali plastica e rifiuti, che ha impregnato l’aria anche nelle zone vicine al campo nomadi. Sul posto sono giunti i vigili del fuoco: le operazioni volte allo spegnimento dell’incendio a Barra sono durate tutta la notte. È stata disposta anche la chiusura dell’autostrada A3 per l’uscita di Napoli (uscita limite Ponticelli), per motivi precauzionali.

Intanto sono scattate le indagini: spetterà alla Polizia ricostruire la vicenda e risalire alle cause del rogo. Secondo quanto si apprende dalle forze dell’ordine non ci sono persone coinvolte direttamente. Ciononostante, un incendio di questa portata non può non far riflettere ancora una volta sulle numerose difficoltà che affrontano i cittadini partenopei, per i quali vivere in un ambiente pulito appare quasi come un lusso.

Tra coloro che hanno denunciato il rogo di stanotte vi è il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, che ha pubblicato un video dell’accaduto sulla propria pagina Facebook. “Abbiamo chiesto di conoscere le cause del rogo, l’identità dei danni e se il tratto è stato riaperto al traffico. Abbiamo inoltre incaricato l’Arpac di monitorare le condizioni e la qualità dell’aria nell’area dell’incendio“, ha affermato Borrelli.

Potrebbe anche interessarti