MESSAGGIO POLITICO ELETTORALE

Moderna, ottime notizie: vaccino efficace contro 6 varianti a 6 mesi dal richiamo

Ottime notizie per i vaccinati con Moderna: secondo un recente studio pubblicato sulla prestigiosa rivista “Science”, la sua efficacia è tale che a sei mesi dalla seconda dose si è protetti dalle sei varianti principali in circolazione.

Moderna, vaccino efficace contro 6 varianti: lo studio

Gli studiosi del NIAID (National Institute of Allergy and Infectious Diseases) hanno condotto una ricerca allo scopo di valutare, per la prima volta, l’impatto delle varianti B.1.1.7 (Alfa), B.1.351 (Beta), P.1 (Gamma), B.1.429 (Epsilon), B.1.526 (Iota), e B.1.617.2 (Delta) sul vaccino Spikevax (mRNA-1273).

Per condurre questo studio sono stati presi in considerazione volontari di tre fasce d’età diverse: 18-55, 55-70, e over 71, nel giro di sette mesi dalla prima somministrazione. Dai risultati ottenuti è emerso che al picco della risposta immunitaria, ovvero a due settimane dalla seconda dose di Moderna, i volontari presentavano ancora anticorpi contro tutte le 6 varianti oggetto di studio, anche se a livelli ridotti.

La quantità di anticorpi, in particolare, appariva ridotta nei soggetti più anziani. Al contrario, dopo la prima dose di mRNA-1273, gli studiosi hanno constatato che le risposte immunitarie neutralizzanti erano più limitate. L’attività neutralizzante si è mostrata più efficace contro la variante D614G e meno contro la mutazione B.1.351 (variante Beta).

Un ulteriore motivo, questo, per aderire alla campagna vaccinale e completare il ciclo di somministrazioni, per chi non lo avesse ancora fatto. Le iniziative in questo senso continuano a moltiplicarsi e arrivano persino nei luoghi di vacanza, per incentivare i turisti e in particolare i più giovani a proteggersi dal covid.

Potrebbe anche interessarti