MESSAGGIO POLITICO ELETTORALE

Afghanistan, Unicef: “10 milioni di bimbi necessitano di aiuti. Potrebbero morire senza cure”

Mentre proseguono le attività di evacuazione in Afghanistan, l’Unicef ha lanciato l’allarme sulla situazione attuale dei bambini afghani e delle loro famiglie. L’arrivo a Kabul dei Talebani ha gettato nello sconforto l’intera popolazione, già segnata dalle gravi conseguenze della pandemia e dalla siccità che, soprattutto nei prossimi mesi, potrebbe peggiorare la situazione.

Afghanistan, l’Unicef lancia l’allarme: “10 milioni di bambini hanno bisogno di aiuto”

La crisi umanitaria riguarda, ormai, più fronti, dall’insediamento dei Talebani all’aggravarsi dell’epidemia da covid, passando per il problema della siccità. Di qui l’appello di Henrietta Fore, Direttore Esecutivo dell’Unicef, che, tramite una nota, ha spiegato: Oggi circa 10 milioni di bambini in tutto l’Afghanistan hanno bisogno di assistenza umanitaria per sopravvivere. Si stima che circa 1 milione di bambini soffriranno di malnutrizione acuta grave nel corso di quest’anno e potrebbero morire senza cure”.

“Si stima che 4,2 milioni di bambini non vadano a scuola, di cui più di 2,2 milioni di ragazze. Da gennaio, le Nazioni Unite hanno documentato oltre 2.000 gravi violazioni dei diritti dei bambini. Prevediamo che i bisogni umanitari di bambini e donne aumenteranno nei prossimi mesi a causa di una grave siccità e della conseguente scarsità d’acqua, delle devastanti conseguenze socioeconomiche della pandemia di COVID-19 e dell’inizio dell’inverno”.

L’UNICEF, dunque, è al lavoro per garantire i servizi essenziali alla popolazione afghana, come l’assistenza medica, la fornitura idrica, l’istruzione: “Rimarremo sul campo ora e nei giorni a venire. In questo momento, stiamo potenziando i suoi programmi salvavita per bambini e donne, anche attraverso la fornitura di servizi sanitari, nutrizionali e idrici alle famiglie sfollate. Esortiamo i talebani e le altre parti a garantire che l’UNICEF e i nostri partner umanitari abbiano un accesso sicuro, tempestivo e senza restrizioni per raggiungere i bambini bisognosi ovunque si trovino”.

Così come l’Unicef, diverse sono le associazioni ed onlus accorse in aiuto della popolazione afghana, facendosi carico dei bisogni e della tutela dei diritti di uomini, donne e bambini.

Potrebbe anche interessarti