MESSAGGIO POLITICO ELETTORALE

Atripalda, minacce e violenze alla compagna: l’uomo aveva una pistola in casa

atripalda violenzaSi moltiplicano le segnalazioni e gli arresti per violenza domestica. I Carabinieri della Stazione di Atripalda, in provincia di Avellino, hanno tratto in arresto un uomo di 40 anni accusato di violenza domestica, trovando anche un’arma nella sua abitazione. A riportare la notizia è Ottopagine.

Il 40enne, già noto alle Forze dell’Ordine, è indagato per una serie di presunti maltrattamenti in famiglia. Le indagini sono partite proprio in seguito alla denuncia della sua compagna, che ha deciso di raccontare le violenze e le minacce subite da parte del convivente. In tal modo è stato possibile dare il via all’attività investigativa, coordinata dalla Procura della Repubblica di Avellino.

Gli elementi raccolti dal personale specializzato del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Avellino hanno tracciato a carico dell’indagato un quadro indiziario ben preciso. Tali elementi sono stati riferiti senza ritardo all’Autorità Giudiziaria, e hanno consentito l’emissione dell’ordinanza di custodia cautelare in carcere.

Ma il 40enne di Atripalda non dovrà rispondere soltanto dell’accusa di violenza domestica. Nel corso della perquisizione domiciliare, effettuata contestualmente alla notifica del provvedimento di custodia cautelare, i carabinieri hanno anche trovato e sequestrato una penna-pistola, completa di 3 proiettili calibro 7,65.

Il 40enne è stato quindi deferito anche per il reato di detenzione abusiva di arma clandestina ed è stato tradotto alla Casa Circondariale di Bellizzi Irpino.

Potrebbe anche interessarti